Relazione tra segnale e trasformata di Fourier discreta, DFT e trasformata zeta

La nuova edizione è dietro l’angolo

Mentre il numero di visite giornaliere al sito teoriadeisegnali ha raggiunto e superato il valore soglia di 300 come era per il vecchio infocom, la nuova edizione del libro che da il nome a questo blog è quasi pronta per essere rilasciata al pubblico.

Traffico da ricerca Google da settembre '18 ad aprile '19
Traffico da ricerca Google da settembre ’18 ad aprile ’19

Il rinnovamento che caratterizza questa incoming edition è incentrato sullo stile narrativo, nonché su di una riorganizzazione degli argomenti interna ai capitoli, in modo da rendere il racconto più fluido ed il ragionamento più diretto. Senza per questo rinunciare alla rivisitazione di alcuni aspetti cruciali come avviene per i segnali modulati e per il sottocampionamento, ed all’estensione degli argomenti affrontati ad aspetti fino ad ora trascurati, come per il caso della realizzazione di filtri numerici.

Ovviamente la parte del leone è come sempre riservata alla potenza espressiva di grafici, curve e schemi logici come quello in testa al post, in cui si visualizza una volta per tutte (non conosco altri tentativi simili) la sfuggente relazione tra le diverse rappresentazioni frequenziali per un segnale limitato in banda, sia nel campo continuo di tempo e frequenza, sia in quello discreto della corrispondente sequenza di campioni temporali e delle sue trasformazioni come DTFT, DFT e trasformata zeta. Una specie di dedalo in cui è facile perdersi senza una mappa adeguata!

Portate pazienza ancora un po’, la nuova edizione è alle porte!

 

Un commento su “La nuova edizione è dietro l’angolo”

  1. Non vedo l’ora di rileggere nostalgicamente e tutto d’un fiato la nuova edizione del suo fantastico ed avvincente libro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *