Dona la tua voce

Stiamo realizzando una base di dati vocale necessaria ad addestrare una rete neurale di riconoscimento vocale, da utilizzare nell’ambito della versione italiana dell’assistente vocale open source Mycroft. Comunque tu sia arrivato a questa pagina, ti chiediamo solamente di registrare la tua voce con uno dei metodi descritti di seguito, anche se ti può sembrare una cosa buffa o stupida, è veramente semplice: il tuo contributo è fondamentale per riuscita del progetto!

Le registrazioni servono per insegnare a Mycroft a riconoscere una parola di risveglio, come avviene ad esempio pronunciando Alexa per l’assistente di Amazon. Abbiamo pensato di valutare la riuscita di tre possibili parole: due nomi propri, ed una parola magica

  • Ambrogio
  • Adele
  • Abracadabra

Per aiutarci nello scopo, dovresti ripetere ciascuna parola più volte, immaginando che siano l’inizio di una frase, ed esprimendo emozioni diverse, come ad esempio

Potremmo definirle in tono interrogativo, imperativo, spazientito e deluso.. ma prova tu! Ti chiediamo solo di lasciare circa un secondo tra le parole, e di ripeterle tutte e tre. Sia da computer che da telefono, puoi farlo mediante l’interfaccia di SpeakPipe, o se hai Telegram, con quello:

SpeakPipe
SpeakPipe
Telegram
Telegram

Oppure, se sei su di un telefono Android od un PC Linux o Windows, qui sotto vedi il pulsante RECORD (con Apple non vedi nulla): premilo, e dopo aver consentito l’accesso al microfono, preparati e pronuncia Adele, Ambrogio, Abracadabra più volte, con brevi pause. Al termine premi STOP. Hai un minuto.

Puoi riascoltarti premendo PLAY, e se non ti piace come è venuta, cancellare la registrazione premendo CANCEL e registrare di nuovo. Quando pensi vada bene, SALVA il risultato nel nostro server.

Se te la senti di aiutarci ulteriormente, puoi effettuare anche una ultima registrazione e pronunciare un’altra frase a piacere (ad es. cosa hai mangiato, che film hai visto, cosa vorresti fare domani, di che umore sei…); questa seconda registrazione servirà come esempio negativo, per evitare false attivazioni dell’assistente vocale.

Grazie Mille!

Photo by Matt Botsford on Unsplash

PS.: Se è la prima volta che capiti su questo sito, e ti interessa un libro gratuito di teoria dei segnali e telecomunicazioni, puoi scaricarlo qui!