FattoriUmaniESensoriali

Se risaliamo al tempo (vedi le Biografie) in cui vivevano i personaggi i cui nomi ci hanno donato la capacità di distinguere tra gli aspetti teorici di queste materie, come Fourier, Gauss, Eulero, Poisson, Cauchy, Bayes, Hilbert, Nyquist, Shannon... scopriamo di dover arrivare fino ad oltre 300 fa. Certo allora non solo non c'erano computer ed internet, ma anche la luce elettrica era di la da venire (la lampadina è del 1878), e sicuramente questi nostri grandi antenati avevano molte meno distrazioni di noi, e forse una vita più felice, anhe se più dura della nostra.

Tornando invece ai nostri tempi, perché dover necessariamente seguire la via dell'immaginazione a cui i nostri avi non potevano sottrarsi, quando invece disponiamo di tutti gli strumenti (vedi Applet e Video) necessari a sviluppare simulazioni ed esperimenti? L'utilizzo di applet e programmi che permettono di toccare con mano il risultato previsto dalla applicazione di una formula od una relazione, che prima d'ora poteva solo essere studiata sulla carta, non può che obbligare lo studente ad uscire dal paradigma studio a memoria e dimentico dopo l'esame per abbracciare quello finalmente ho capito cosa significa.